Mi capita spesso di percorrere la statale che da Biella porta a Vercelli e lo spettacolo della pianura mi stupisce in ogni stagione. Sono tutte zone coltivate, su cui prevalgono le risaie. Anche se prediligo i luoghi incolti, non posso negare la bellezza delle distese dorate del riso maturo.  Purtroppo viaggio spesso di fretta, oppure quando il sole è ormai tramontato e la luce è scarsa, e quasi mai ho con me la fotocamera.
Nelle giornate serene mi riempio gli occhi dell’oro delle spighe mature illuminate dai raggi del sole calante. In lontananza, le Alpi Biellesi fanno da sfondo. Gli ultimi raggi però sembrano non volersi lasciare sconfiggere e rimbalzano sulle nuvole leggere, creando merletti di luce.

spighe di riso

Natura, amata natura, terra mia alla quale sono legata. Sembra ieri che vedevo riempire d’acqua i campi che avrebbero ospitato i semi. Ce n’era poca di acqua quest’anno, e mi chiedo come avranno fatto le piantine a radicare comunque. Ora è tempo di raccogliere, alcune risaie sono già vuote, vedo in lontananza l’andirivieni delle trebbiatrici. Ma ho ancora il tempo per fare qualche scatto.

spighe di riso

Approfitto della pazienza infinita di un amico che mi guida nei primi scatti con una fotocamera nuova, così ricca di funzioni che mi ci perdo. Il mio obiettivo è imparare a fare macrofotografia, ma mi sembra irraggiungibile. Scatto, scatto, e ancora scatto, e brontolo, con un obiettivo speciale che mi è ancora estraneo… per trovarmi poi con una sfila di immagini sovraesposte, sottoesposte, sfuocate, tranne forse due o tre.

chicchi di riso al tramonto

Spighe di riso al tramonto, legate da fili d’argento

Ma intanto mi sono goduta la luce, le forme e la vita di una risaia. Sono così piccoli i chicchi di riso, eppure così preziosi! C’è tutto un mondo che gira attorno ad essi, un mondo che mi auguro possa essere sempre più rispettoso dei ritmi umani e naturali.
Mentre lascio la pianura e torno alla mia casa in collina, penso che per concludere al meglio la giornata ci vorrebbe proprio un buon piatto di risotto, magari con la zucca, gradito prodotto di stagione, o con le castagne, come da tradizione… Si sente, che è autunno.

risaie biellesi