E’ finalmente stata pubblicata un’opera che  soddisfa l’esigenza di documentare il vasto panorama della pittura biellese, valsesiana e vercellese. Ricevo e pubblico con piacere da Alberto Colombatto, coautore, con altri, dell’opera insieme a Giuseppe Cavatore, che è il promotore e il curatore, questa interessante testimonianza che ci può aiutare a comprendere l’importanza di un lavoro così vasto ed impegnativo.

*  *  *

E’ uscito a fine 2021 il “Dizionario biografico dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi dell’Ottocento e del Novecento” edito da Ieri e Oggi, la piccola e coraggiosa casa editrice di Biella fondata da Giuseppe Cavatore, che ha fatto della storia e dell’arte locale il suo punto di forza.
Era da una decina di anni che si sentiva parlare di questa iniziativa e già qualcuno cominciava a pensare che si trattasse di una “tela di Penelope” destinata a rimanere incompiuta. Era in errore!

dizionario dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi

Due delle preziose pagine con la biografia e la descrizione dell’attività dei pittori

Ecco infatti l’atteso Dizionario che in 463 pagine di grande formato raccoglie le biografie di quasi mille artisti che hanno dato lustro alle tre aree dell’Alto Piemonte oggi comprese tra le province di Biella e di Vercelli, zone confinanti ma anche nettamente differenziate per storia, tradizioni ed economia dei rispettivi territori.
Tutti elementi che hanno conseguentemente influenzato le rispettive tradizioni pittoriche, basti pensare alle dinastie di artisti valsesiani attivi sin dall’Ottocento in tutta Europa o al fenomeno attrattivo di pittori verso il Biellese nello scorso secolo, quando la ricca imprenditoria volle impreziosire e nobilitare le proprie dimore.

dizionario dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi

Due delle pagine con le riproduzioni delle opere degli artisti

É vero che la cultura non si misura con il metro o con la bilancia, ma solo quando si ha tra le mani questo volume ci si rende conto del “peso” dell’opera! Debbo, onestamente, ammettere di essere “di parte” avendo avuto l’opportunità, e la fortuna, di collaborare, seppure in minima parte, alla realizzazione del Dizionario.
Con altrettanta sincerità confesso che quando l’amico “Beppe” (Giuseppe Cavatore), uscendo dalla tipografia mi ha portato il lavoro finito, elegantemente rilegato, con tanto di sovraccopertina, il primo moto è stato di stupore.: superava ogni mia più rosea aspettativa!

Nella Presentazione del volume il Presidente del DocBi-Centro Studi Biellese scrive: «…anche solo pensare di realizzare un’opera come questa richiede una grande dose di coraggio. Essere riusciti a portarla a termine significa aver compiuto qualcosa di straordinario…».  Non male…

dizionario dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi

Altre due pagine con le riproduzioni delle opere degli artisti

Dicevo che è uscito negli ultimi mesi dello scorso anno, ma non è la classica edizione natalizia che una volta acquistata o ricevuta in regalo, dopo un sommario esame, finisce ad arricchire, solo esteticamente, la propria biblioteca. Si tratta piuttosto di uno strumento di consultazione continua, innanzi tutto per gli appassionati che possono trovare notizie accurate su artisti di loro interesse o scoprirne, inaspettatamente, di nuovi.
Ed è anche un mezzo per avvicinarsi all’arte locale.
Quante volte ho ricevuto richieste di informazioni su opere pittoriche trovate magari in soffitta, o ricevute in eredità o da tempo appese alle pareti domestiche, di cui i proprietari sapevano poco o nulla circa l’autore?
Partendo da un nome, da una firma, da un’etichetta posta sul retro, la ricerca può portare ad identificare con certezza un artista, scoprirne la storia e sicuramente imparare ad apprezzarlo, e così “quel-quadro-di-non-so-chi”, prima quasi ignorato, viene visto con occhi diversi…

dizionario dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi

La prima pagina dell’indice degli artisti

Non esiste un metodo di lettura di un Dizionario se non il voler soddisfare una grande curiosità e passione. Curiosità e passione che possono essere ulteriormente ravvivate attraverso i riferimenti bibliografici in calce ad ogni biografia, una fonte preziosa di riferimenti che oltre a documentare le fonti delle innumerevoli ricerche forniscono spunti per ulteriori approfondimenti. A mio avviso già le sole bibliografie qualificano un’opera sicuramente unica nel suo genere. Ma, ripeto, sono di parte!

Nomi interessanti da consultare? Non tutti, ovviamente,  allo stesso livello, ma molti di grandissimo interesse! Qualche nome? Certo basta chiedere per orientare la scelta!

*  *  *

Note tecniche:
“Dizionario dei pittori Biellesi, Valsesiani e Vercellesi dell’Ottocento e del Novecento”, a cura di Giuseppe Cavatore
Edizioni Ieri e Oggi, 2021 www.libreriaierieoggi.it
ISBN 978-8897616092
pagine 464, formato 25 x 34
Rilegatura con cucitura a filo refe e sovraccopertina
Ricerche archivistiche e bibliografiche: Giuseppe Cavatore, Casimiro Debiaggi.
Ricerche iconografiche: Giuseppe Cavatore, Alberto Colombatto.

Il volume raccoglie in una prima parte la descrizione dell’attività degli artisti in ordine alfabetico.
Segue poi la parte con la riproduzione di un’opera per ciascun autore.
Il volume è corredato dall’indice dettagliato degli artisti.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito della casa editrice.

dizionario dei pittori biellesi, valsesiani e vercellesi

Dal retro di copertina