Ci sono passata davanti tante volte, ma per svariate ragioni non ci ero mai entrata. Forse la fretta, forse la comodità di acquistare tutto in una sola spesa… Con gli anni mi ero abituata ad acquistare quasi solamente nei grandi supermercati. Ma adesso, in questa strana situazione, ho preferito evitare  le lunghe code per entrare, gli sguardi diffidenti delle persone…
Così in una mattina di sole, con lo zainetto in spalla sono andata nel negozietto sotto casa, giusto due passi. Ero l’unica cliente in quel momento, nessuna coda per fortuna. Pensavo di trovare soltanto frutta e verdura, invece ho scoperto la “butega” di una volta. Frutta e verdura ben esposte sui banchi; chiedevo e mi dicevano la provenienza, di solito vicina. Niente cellophane e vaschette di polistirolo, ma bei sacchetti di carta. E poi altri alimenti scelti con cura, anche questi di produttori locali: i formaggi di latte crudo, anche di capra, il pane fatto col lievito madre, il burro naturale, i torcetti artigianali…

frutta sulle bancarelle di un mercato rionale

frutta sulle bancarelle di un mercato rionale

E poi la gentilezza dei titolari, le due chiacchiere che non si possono fare con la cassiera del supermercato. Davvero abbiamo potuto rinunciare a tutte queste cose? Certo, il tempo è sempre tiranno, qualcuno dice che i prezzi non sono sempre così vantaggiosi come nella grande distribuzione… Ma che sapore la frutta matura, la verdura fresca!
Allo stesso modo sto rivalutando anche il mercato coperto del paese, al riparo ma aperto, senza l’aria condizionata che ti raggela d’estate quando fa caldo.
Si tornerà a fare la spesa in modo diverso? Ho saputo che qualcuno si sta già organizzando per vendere a domicilio, passando col furgoncino di casa in casa. Che bello! Decenni fa passava il camioncino del fruttivendolo una volta alla settimana. Si usciva per strada, si sceglieva, si acquistava, si scambiavano due chiacchiere con i vicini.
Anche gli anziani sarebbero più comodi a fare acquisti, senza dover uscire con l’auto. Sto diventando nostalgica di uno stile di vita più semplice, in questo periodo. Ripeto “Che bello!” mentre esprimo il mio desiderio…

(foto in evidenza da Google maps)