La mia mostra “Alberi a colori” è stata visitata da diverse scolaresche alle quali ho proposto varie attività. Mi è sembrata una bella occasione per diversi motivi.
Innanzitutto, ritengo importante cercare di creare un’attenzione verso le mostre di pittura, verso l’osservazione dei dipinti e delle tecniche con cui vengono realizzati e aver modo di parlare con chi li ha realizzati.

L’osservazione dei dipinti e la spiegazione delle tecniche di realizzazione

Di conseguenza è possibile suscitare il desiderio di cimentarsi nel disegno e nella pittura; sono state proposte attività diverse, a seconda della classe interessata.
Il disegno e la pittura sono importanti veicoli di espressione e di conoscenza ed andrebbero sviluppati fin da piccoli; i bambini sono molto spontanei, entusiasti e ricettivi.

Alunni durante lo svolgimento di un’attività di pittura

Infine, visto l’argomento della mostra, dedicata agli alberi che crescono spontanei nei nostri boschi, è stata offerta anche la possibilità di parlare di natura, di chiedere informazioni, di osservare campioni di foglie, frutti, semi.

Alunni di una classe quarta durante la conversazione sugli alberi

E’ stato anche possibile osservare dal vero uno o più alberi che crescono nel parco della Villa che ospitava la rassegna.

Abbracciamo il grande tiglio del parco di Villa Ranzoni

Nell’ambito della visita alla mostra, sono state proposte anche alcune attività:
Dipingiamo un albero con i cotton fioc per le classi prime e seconde
Tutto in una foglia per le classi seconda e terza

In visita in una scuola per svolgere un’attività di pittura, ho scoperto con piacere che gli alunni, con iniziativa spontanea, dopo la visita hanno realizzato disegni con una tecnica che avevo suggerito, improvvisandosi illustratori botanici!

Ringrazio gli insegnanti che hanno aderito alla proposta, gli alunni che hanno partecipato con entusiasmo ed attenzione, la Dirigente dell’Istituto che ha appoggiato l’iniziativa, come pure gli assessori al verde e alla cultura del Comune di Cossato che hanno sostenuto lo svolgimento della mostra.

Una delle scolaresche che hanno visitato la mostra